Un pò di me

Che dire, ad oggi vi posso dire che mi chiamo Erik perchè mia madre quando era in dolce attesa stava leggendo un libro in cui il protagonista aveva questo nome… poco dopo sono arrivato io che almeno per tratti somatici e caratteristiche fisiche non ho nulla a che fare con questo personaggio a cui devo il mio nome. Per dirla tutta sarebbe anche piuttosto importante dirvi che esistevano davvero poche possibilità che io potessi in qualche modo assomigliarci, ma va bene così, probabilmente da mia madre ho ereditato la capacità di sognare!!!!

Detto questo, ad oggi, ho 37 anni sono felicemente membro di una famiglia che adoro e che ho contribuito a costruire con determinazione e tanta speranza e sogni di serenità.
Oltre a me in famiglia ci sono mia moglie Sara e i miei due piccoli mostri, il più grande si chiama Nicholas e ha 8 anni mentre il più piccolo e rumoroso si chiama Simone che di anni ne ha 4 .

Sono felice del mio nome perchè non è un nome troppo comune e credo che anche per questo mi rappresenti bene.

Di mio adoro la serietà e la professionalità sul lavoro, cerco di essere discretamente metodico e quanto più possibile ordinato e preciso, credo che sia importante quando si fa un lavoro, non solo farlo bene ma anche farlo presentabile e semplice da capire per chi ci si scontra per qualsiasi motivo.

Nella vita privata invece sono l’opposto, non sopporto la routine e ho bisogno che attorno a me cambino più dettagli possibili, cerco sempre stimoli e nelle differenze e nei cambiamenti trovo il mio equilibrio e la mia serenità perchè ho la sensazione di tenermi vivo, al passo con i tempi per così dire…

Mi ritengo un informatico per filosofia ma sono un punto di domanda per formazione e professione, attualmente mi occupo di robotica ed automazione ma sento fortemente che non è il mio settore, però è un enorme opportunità per apprendere qualcosa di nuovo.

Ammiro e sono da sempre attratto dal pensiero delle persone, ovviamente da quelle che ne fanno…

Anche per esperienza personale da quando sono bambino ho a che fare con la mente, con tutto ciò che da essa ne è determinato, dai movimenti fisici, ai gesti, alle decisioni che comportano il futuro di una o più vite.

Il mio punto di focus assoluto da 7 anni, e quasi tutte le mie energie, sono indirizzate a questa fantastica possibilità che la vita può fornire che è l’esperienza di essere padre e di vivere e vedere da vicino lo sviluppo di un essere umano e di chi ne contribuisce… essere padre… forse la cosa più affascinante che ho incontrato in questi primi 36 anni di vita.

__________________________________________________

aggiornamento 2015: ecco la mia famiglia.. 🙂

myfamily

 

Aggiornamento Fotografico Maggio 2017:

28 pensieri riguardo “Un pò di me”

  1. Un padre anche molto giovane, una rarità in tempi come questi. Goditi i mostriciattoli che poi crescono … l’età più bella dei figli coincide con i nostri sogni e finché sogniamo, va tutto bene.

    Un saluto.

    "Mi piace"

  2. La lunga strada della civiltà è lastricata da sogni avveratisi! Siamo fatti della stessa materia dei sogni, ha detto qualcuno, e dato che il pensiero crea la realtà …sognare è immaginare il futuro che verrà e realizzarlo!
    grazie della visita e felice di averti conosciuto.
    Se vuoi partecipare all’ iniziativa della buona notizia del venerdi, ti invito a leggere il mio articolo del 9 aprile 2013 : ME>WE.
    Insieme possiamo cambiare il mondo!
    Love
    L

    "Mi piace"

  3. Anche io sul lavoro ero precisa e addirittura pignola, ma avevo grande responsabilità, oggi sono casalinga a tempo pieno, per scelta e la casa fila bene perchè sono precisa e pignola come sul lavoro, ma, ma…nella vita sono un pò casinara: il mio comodino è nel caos, ci bivaccano in media due libri, dieci giornali di parole crociate, penne, matite…attualmente sette libri, na piramide!!! Il mio angolo casa è un pò disordinato ma io ci sguazzo benissimo. Non amo la routine e viaggio con la fantasia.

    Piace a 1 persona

      1. grazie….a volte mi trovo dei followers che non so da che parte arrivino e che si limitano a piazzare delle stellette sui miei post e mi chiedo: ma chi sono? da dove arrivano? quando inizio a seguire un blog, ci entro bussando e spiegando il motivo della mia ” entrata” questione di educazione. poi piano piano leggo tutto, così ti troverai dei miei commenti a post magari molto vecchi… grazie e ciao!

        Piace a 1 persona

    1. provvederò… ma io non incanutisco.. sono cresciuto con l’elisir di giovinezza grazie alla frutta e verdura condita da chernobyl… 😛

      erikbuonasettimanaate

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Viviamo il presente per costruire in esso il nostro futuro

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: