Testo Canzone: Tu che ne sai di me

Non so dirvi come mai, ma ancora una volta una canzone di Gianluca Grignani è entrata nel mio cervello e so che da li non uscirà più…

Non so ritrovare i motivi ma spesso il suo sound ed i suoi testi mi catturano una profonda parte intima e mi donano quelle emozioni che associo molto volentieri al ragazzo che ero, mi riportano a quel tempo pieno di malinconia e sento quel sapore agrodolce di chi sà che quei tempi non torneranno più…

“Vuoi provare come ci si sente
Quando ci si pente a uscirne indifferente

C’è chi riconosce le mie mani, lo so
Ma davvero non le ha viste mai, però
E poi arrivi a un punto che non torni indietro
Quasi che io fossi o custodissi il segreto
Per non aver paura anche per te”

 

Tu che ne sai di me -Gianluca Grignani-

Se per te io sono un assassino
Perché piangi per me sul cuscino
Dimmi, credi veramente ancora
Che si è innocenti oggi come allora?
Tu che ne sai di me
Cosa ne sai
(What do you know about me)
Tu ti ricordi un uomo
Che non esiste ormai per te
Io che ero lì quando eri fuori come una nuvola
A raccontarti una favola
Che nessuno a me ha raccontato mai
Così la invento, sai
Così la invento
Vuoi venire con me nel giardino
Della mia memoria iridescente
Vuoi provare come ci si sente
Quando ci si pente a uscirne indifferente
C’è chi riconosce le mie mani, lo so
Ma davvero non le ha viste mai, però
Sanno toccarti con questa musica
Nella notte scura non c’è più censura
Tu che ne sai di me
Cosa ne sai
(What do you know about me)
Dimmi dove eri il giorno
Che io quasi non ritorno
(What do you know my sweet)
Dimmi chi ti è stato vicino
Nel bagliore del mattino
E invece chi volevi, ma non c’era
Nelle ore ombrose della sera
E poi arrivi a un punto che non torni indietro
E ascolti solo me, dimmi perché
Quasi che io fossi o custodissi il segreto
Per non aver paura anche per te
Tu che ne sai di me
Cosa ne sai
(What do you know about me)
Tu ti ricordi un uomo
Che non esiste ormai per te
Tu che ne sai di me
Cosa ne sai
Dimmi dov’eri il giorno
Che io quasi non ritorno
Tu che ne sai di me
Cosa ne sai di un uomo
Tu che ne sai di me
Cosa ne sai di un uomo
La gente, la gente è sola
The people, the people is lonely
Io che ero lì quando eri fuori come una nuvola
A raccontarti una favola che nessuno
Ti ha raccontato mai

6 pensieri riguardo “Testo Canzone: Tu che ne sai di me”

  1. Grignani è bravo, il suo problema credo sia lui stesso.
    Troppe volte ha “tradito” il suo pubblico, specialmente dal vivo, con esibizioni imbarazzanti, dove non ricordava le parole, appariva brillo, o litigava con i presenti.
    Tutti atteggiamenti che lentamente lo hanno “tagliato fuori”, tant’è che negli ultimi anni non è più apparso nemmeno in ospitate occasionali.
    E’ un peccato, a me sta anche simpatico, ma fare il “ribelle” e il “problematico” si è rivelato un boomerang.

    Piace a 1 persona

    1. Concordo con te da un punto di vista sociale, ma io credo che chi fa musica e chi la vive con un approccio rock possa incappare in queste “disavventure” perchè sono proprio questi squilibri dell’anima che consentono di arrivare a sintonizzarsi su quelle corde emotive e sonore in qualche modo instabili anche loro che producono questo tipo di risultati. E’ ovvio che un “fun” ha delle esigenze e aspettative ma è altrettanto vero che spesso queste se ne fregano dell’aspetto umano di chi dovrebbe soddisfarle… un idolo è in ogni caso un essere umano con tutto ciò che lo circonda. Personalmente io mi perdo nella musica, nelle parole, nel suo modo di interpretare… non ho pretese ma quello che sento mi da sensazioni che mi piacciono e mi basta così… comprendo che non sia così per tutti… 🙂 ad ogni modo negli ultimi anni da quanto ho potuto leggere ha lavorato, studiato, ricercato ed ora dovrebbe essere prossimo alla pubblicazione di 3 dischi in serie… alla fine “chissenefrega” se è tagliato fuori da un certo ambiente… se continua a fare musica fa quello che gli piace di più (ovvio che per lui potrebbe non esser così, ma non è detto).. infondo ci sono molti artisti molto bravi che non conosce quasi nessuno e….. viceversa… 😛

      Piace a 1 persona

    2. Per altro, mi sembra di avertene già parlato in passato, io sono uno di quelli che è rimasto molto deluso dal un suo concerto tanti anni fa a Grado, è arrivato in condizioni non proprio lucide e dopo un paio di problemi tecnici ha deciso di andarsene interrompendo il concerto e lasciando la gente li a guardare il mare… nonostante questo la sua musica mi emoziona ancora… :)))))

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...