RTL -> Radiofreccia

Come sempre in ritardo ieri ho scoperto che RTL (la famosa radio nazionale) ha dato vita ad un progetto di radio libera che vuole in qualche modo omaggiare e ripercorrere l’idea di fondo delle radio libere anni 70.

“lancia una nuova idea di radio pronta a farci rivivere l’indimenticabile stagione della radio libera degli Anni 70, RADIOFRECCIA, ispirata alla programmazione delle prime radio americane dove i disc jockey erano anche registi dei propri programmi” tratto dal sito originale www.radiofreccia.it.

 

Chi mi segue da tempo avrà avuto modo di conoscere il mio amore incondizionato per quel tipo di radio, per quell’ideologia che l’ha portata alla luce, per il veicolo, la forza, il colore e l’emozione che nessun mezzo come la radio (almeno a mio avviso) può fornirti…

Leggere di un progetto che riporti l’idea di radio e di comunicazione ovviamente mi emoziona, perchè io sono da sempre un sostenitore del mezzo “radio” dell’emozione che la voce può trasferire, dei contenuti al centro di ogni attenzione, contenuti e musica… tutto il resto è superficie… contenuti e musica sono profondità… spesso in questo tipo di profondità io ho incontrato la meraviglia della vita, dell’essere vivi…

un mio grandissimo sogno nel cassetto è sempre stato quello di poter partecipare ai programmi radio in cui soltanto il contenuto assieme alla musica è al centro di tutto…

con grande curiosità ora che ho scoperto questo progetto proverò a seguirlo per vedere e capire dove porterà e per vedere e capire se l’ideologia è quella dichiarata e se potrà regalarmi così altre grandissime emozioni… speriamo bene…

 

C’è stato un tempo in cui la libertà la ascoltavi in radio.

C’è stato un tempo in cui i disc jockey erano il cuore, l’anima e la mente dei loro programmi.

Era il tempo del rock, della sperimentazione e delle grandi idee.

Era il tempo delle radio libere.

Ora siamo pronti a far rivivere tutto questo, creando una radio senza precedenti: Radiofreccia.

Uno spazio in cui far nascere e crescere le idee, con una nuova energia.

L’abbiamo chiamata così in omaggio al film di Luciano Ligabue, per portare onair, oggi, quella stessa indimenticabile esperienza.

Per ritrovare la radio come era, nel mondo come è.

Radiofreccia.
Libera come noi.

se poi ci mettono pure la voce di Roberto Pedicini….

12 pensieri riguardo “RTL -> Radiofreccia”

  1. Amo da sempre la radio, mi ricordo che avrò avuto 9 anni e registravo Radio Capodistria per poter avere in cassetta le canzoni. Ho amato alla follia Radio Padova sin dagli albori, anche perché fuori dai corcuiti nazionali, con DJ simpatici intelligenti e preparati musicalmente. La radio ancora oggi mi fa compagnia quando ne ho bisogno, anche se nutro qualche dubbio sul vero ritorno alla radio stile anni ’70, dove le programmazioni (più naif di oggi) erano comunque infarcite di argomentazioni politiche. E poi la pubblicità non la faceva da padrona come oggi, e oggi senza sponsor una radio non riesci ad aprirla.

    Piace a 1 persona

    1. mi trovi perfettamente in accordo con tutto ciò che hai scritto Andrea, infatti ho parlato di ideologia proprio per questo perchè se ci fosse, di fondo, almeno quella il concetto di allora applicato alla modernità odierna potrebbe essere davvero interessante. Da quello che ho letto hanno precisato che non ci sarà politica di mezzo, è un bene, però come dici tu è anche un qualcosa che allontana profondamente dalle radio di allora e dalle ragioni che le hanno viste nascere.. non so cosa pensare, per ora cercherò di ascoltare quando possibile per farmi un idea più precisa..

      Piace a 1 persona

    1. ormai se vuoi “diffusione nazionale” è complicatissimo sostenerti senza accettare il patto “commerciale”… anch’io rimango dubbioso, ma la speranza di libertà di contenuti è sempre bella da coltivare.. ed è giusto e doveroso provarci secondo me… la libertà di contenuto è sempre più rivoluzione, progresso e modernità anche se spesso i tre aggettivi vengono associati ad altri contesti e applicazioni, purtroppo..

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...